W4 Marketingblatt

MARKETINGBLATT

PUBBLICITÀ PROGRAMMATICA VS. DISPLAY GOOGLE network: DAVID VS. GOLIA


La pubblicità online è un buon modo per aumentare il tuo raggio d'azione e portarti al centro dell'attenzione e nelle menti dei potenziali clienti attraverso annunci illustrati accattivanti. La prima cosa che viene in mente quando si pianifica una campagna di pubblicità display è Google Display Network. In effetti, molti non sanno che gli annunci sono possibili anche in un altro modo, con la pubblicità programmatica.

Vale sicuramente la pena dare un'occhiata più da vicino perché la pubblicità programmatica offre diversi vantaggi rispetto alla pubblicità "tradizionale" tramite la Google Display Network. Cosa spiegheremo: cos'è la pubblicità programmatica, come funziona e in cosa differisce da Google Display Network?

1. CHE COS'È LA PUBBLICITÀ PROGRAMMATICA?

La pubblicità programmatica è la riproduzione digitale automatizzata di annunci display e annunci nativi tramite l'uso di un software speciale. Cosa è importante sapere: Google offre questa opzione anche all'interno del proprio Google Ad Manager. Lì si chiama Programmatic Direct. Indipendentemente dal software, il principio alla base è sempre lo stesso: in un'asta (offerta in tempo reale), le aziende fanno offerte per i migliori spazi pubblicitari (spazi banner) sui diversi website in modo che i loro annunci vengano mostrati esattamente quando un potenziale cliente visita il sito.

2. COME FUNZIONA LA PUBBLICITÀ PROGRAMMATICA?

Le agenzie utilizzano la demand-side platform (DSP) per definire le condizioni in base alle quali devono essere mostrati gli annunci. Qui vengono definiti parametri come frequenza, costo per mille (CPM) massimo e targeting geografico e demografico.

La supply-side platform (SSP) è la controparte del DSP ed è utilizzata dai gestori di siti web per offrire spazi pubblicitari vacanti. Viene utilizzato per pubblicare gli annunci sul sito web. Inoltre, l'SSP crea profili utente dei visitatori del website tramite cookie.

L'asta stessa si svolge su Ad Exchange Server. Qui, l'SSP trasmette i profili utente dei visitatori del website in millisecondi e accetta in cambio le offerte degli inserzionisti. Non appena c'è una corrispondenza tra l'offerta e il profilo utente desiderato, l'annuncio viene visualizzato.

3. PUBBLICITÀ PROGRAMMATICA VS. google display ads: CHI VINCE?

In alcune aree, la pubblicità programmatica e Google Display Network sono abbastanza simili: entrambi operano sullo stesso principio di asta e posizionamento e consentono un targeting versatile (tramite argomento d'interesse, pubblico, parole chiave). Oltre a ciò, entrambe le soluzioni presentano alcuni vantaggi e svantaggi, a seconda dell'obiettivo che stai perseguendo.

  • Copertura del pubblico: la pubblicità programmatica ha una portata enorme di circa il 95% di tutti i siti web - rispetto a Google Display Network di 70% circa. 
  • Varietà: a differenza del "normale" Google Display Network, la pubblicità programmatica consente annunci rich media. Questi sono formati che reagiscono al comportamento degli utenti (ad esempio su clic, passaggio del mouse, ecc.) - non solo immagini o video statici. A proposito di video: qui, Google Display Network è limitato a YouTube e al suo pubblico, mentre la pubblicità programmatica non ha limiti.
  • Targeting: con la pubblicità programmatica è possibile un targeting più preciso, in quanto consente l'acquisto di cookie di seconda e terza parte. Google Display Network  (GDN), invece, utilizza solo i propri dati. Di conseguenza, non ci sono restrizioni sulle misure di remarketing con la pubblicità programmatica. Tuttavia, Google Display Network non consente il remarketing, ad esempio,  per i prodotti medici.
  • Prezzi: grazie a un targeting più preciso, la pubblicità programmatica può essere più conveniente rispetto a Google Display Network. Tuttavia, Google Display Network offre più opzioni per l'asta: CPC, CPM e CPA. La pubblicità programmatica opera esclusivamente su offerte CPM. Inoltre, alcuni DSP richiedono un budget pubblicitario minimo compreso tra $ 5.000 e $ 10.000. Se questo importo non viene speso, spesso vengono addebitate delle commissioni.
  • Gestione: Google Display Network è così popolare e noto per un motivo. A differenza della pubblicità programmatica, è molto facile da usare e consente anche alle aziende più piccole di eseguire pubblicità online senza un budget minimo, ottenere una vasta portata e definire i gruppi target in modo molto preciso. La maggior parte delle DSP per la pubblicità programmatica sono molto meno intuitive e più adatte ad agenzie ed esperti.

4. QUALE STRUMENTO PUBBLICITARIO È MIGLIORE PER LA TUA ATTIVITÀ?

Come con Davide contro Golia, è il "perdente" che vince la battaglia - almeno se si guarda alla pura somma dei fatti. Tuttavia, quale soluzione sia quella giusta per la tua azienda in particolare dipende da una moltitudine di fattori: budget, conoscenze, risorse, tempo a disposizione ecc.

W4 Pur essendo un'agenzia partner ufficiale di Google, ti supporterà in modo del tutto imparziale nella scelta della tua soluzione migliore, nell'ideazione e nella pianificazione di una campagna pubblicitaria display efficace. Sia nella pubblicità programmatica che in quella di Google Display Network, una visione chiara, ottimi contenuti e una forte strategia di marketing sono i fattori che determinano il successo di una campagna.

Tags: annunci pubblicitari google display network

0 Kommentare
Articolo precedente QUALE SOFTWARE DI AUTOMAZIONE DEL MARKETING è ADATTO ALLA TUA AZIENDA?
Prossimo articolo Salta sul treno delle tendenze dei social network in Cina!