W4 Marketingblatt

MARKETINGBLATT

Conversational Marketing – Adesso il marketing è personale!


La comunicazione è sempre stata la base per le vendite di successo. Tutti gli strumenti per la comunicazione dell'azienda, come il sitoweb, i social media, gli annunci pubblicitari e il blog, possono svolgere un ruolo decisivo nella promozione delle vendite. Spesso, però, il cliente ha bisogno che l'azienda abbia un volto, una persona specifica da contattare e fidarsi e che contribuisca quindi a dare l'ultima spinta alla decisione di acquisto. Con il Conversational Marketing puoi offrire ai (potenziali) clienti questo supporto o comunicazione individuale, senza l'aiuto di numerosi impiegati. 

Cos'è il Conversational Marketing?

Il Conversational Marketing si concentra sulla comunicazione diretta con il potenziale acquirente, ad esempio, offri l'opportunità agli utenti del tuo sito web di entrare con contatto con l'azienda e i suoi dipendenti in qualsiasi momento. Questo tipo di marketing sta diventando sempre più importante a mano a mano che, anno dopo anno, aumenta l'aspettativa di una risposta rapita da parte dell'azienda. 

Esistono tre tipi di soluzioni per l'implementazione del Conversational Marketing:

Attraverso le chat box integrate nel tuo sito web, negozi online o blog, per esempio, puoi offrire agli utenti un'esperienza di comunicazione in tempo reale. Per risparmiare risorse e fornire una risposta immediata, si consiglia di automatizzare questo processo con le chatbots. Questo strumento è sofisticato ed è in grado di rispondere a semplice richieste. Possono rispondere con semplici messaggi scritti o con messaggi vocali. Per richieste più complicate, un dipendente può prendersi l'incarico in qualsiasi momento e fornire supporto individuale e personalizzato. Secondo uno studio del Luglio 2020,  il 37% delle aziende intervistate in una regione tedesca già usano i bot per comunicare. In futuro questa percentuale aumenterà sicuramente. 

La seconda opzione per l'implementazione del tuo Conversational Marketing è offerto dai servizi Messenger, come WhatsApp, WeChat ecc. Difficilmente queste app non vengono istallate sugli smartphone per rimanere in contatto con i propri cari e seguire i brand preferiti. Le aziende forniscono gruppi di chat private per comunicare con la community, rispondere alle domande e condividere contenuti rilevanti. 

In senso più ampio, anche i social media come Facebook, LinkedIn o Xing possono essere considerati come Conversational Marketing, poiché gli utenti possono mettersi in contatto con gli esperti della tua azienda.

Quali sono i vantaggi del Conversational Marketing?

il vantaggio più evidente è che gli utenti ricevono supporto immediato. Spesso, uno strumento per la comunicazione è presente nella homepage del sito web oppure in quelle più visitate, dove spesso si verificano richieste. Puoi accogliere gli utenti personalmente e indirizzare più velocemente i potenziali clienti ai tuoi servizi e prodotti. Se è necessario un dialogo personale con un dipendente, può visualizzare direttamente informazioni utili e concentrarsi sulla risoluzione dei problemi e sull'acquisto del prodotto.

Altri vantaggi:

  • Possibile comunicazione in tempo reale tra gli utenti e i dipendenti
  • Possibile supporto 24/7
  • Allieva il lavoro del team di supporto tramite l'automatizzazione 
  • Risorse libere per richieste più complesse 
  • Possibile implementazione di chatbot basati su regole
  • Miglioramento dell'esperienza del cliente
  • Possibile ibrido chatbot (la combinazione tra chatbot e un impiegato delle vendite o dell'assistenza clienti)
  • Conoscenza più dettagliata delle esigenze dei potenziali clienti 

da dove iniziare con il Conversational Marketing?

"Tutti gli inizi sono difficili", ma di certo questo modo di dire non si applica al Conversational Marketing! Una chatbot è semplice da istallare e svolge il suo lavoro con poche informazioni. Puoi cominciare in maniera semplice per installare questo tipo di marketing sempre più importante. Un pò per volta puoi ampliare le informazioni su vari argomenti e quindi aggiungere workflow. il miglior modo per fare una cosa del genere è  quella di integrare il Conversational Marketing con il percorso del cliente.

Vuoi sapere di più su questo argomento? I nostri esperti di marketing saranno lieti di aiutarti. Contattaci!

Potresti essere interessato anche a:
«CONVERSATIONAL AI – THE FUTURE OF SEARCH REQUESTS?»
«CHATBOTS – OPTIMISE YOUR CUSTOMER SERVICE WITH THE HELP OF AI»

Tags: Marketing Automation Software tecnologia marketing gestione dell'esperienza del cliente

0 Kommentare
Articolo precedente Hubspot vs. Salesforce – Quale è il più adatto?
Prossimo articolo Sfruttare al massimo tutte le opportunità – il Marketing cross-channel